La mezza del Marchesato - 19.04.2015

Passo a prendere Enzo Graglia, arriviamo a Saluzzo e fa molto freddo. Eccoci alla partenza, ma io solo oggi non ho la febbre, infatti, pronostico di chiudere la gara almeno in 4:30 di media, anche se con Enzo sto lavorando sulla velocità e volevo raccogliere dei frutti positivi, ma credo che sia solo questione di tempo. Ecco lo sparo dato dal sindaco, nei primi km cerco di capire che passo gara potessi tenere, ma è difficile capirlo per l’irregolare altimetria, infatti, mi accorgo che il passo peggiora, fin quando negli ultimi 4 km sono in discesa, cosi recupero. Questo tracciato mi ricorda la Maratona di Reggio nell'Emilia, dove si esce dal paese per entrare nelle strade di campagna, qui invece tra i frutteti. Ecco l’arrivo, ultimi metri che ritengo tra i più belli mai corsi in una gara, nel centro del paese e tanta gente ad applaudirmi ad ogni mia alzata di braccia che facevo per interagire con loro. Una buona organizzazione e tanti iscritti.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione