StraCarmagnola - 24.05.2015

Continuo ad allenarmi sulle corte distanze per fare bene e continuo ad allenarmi con il mio amico Enzo Graglia, ora corriamo insieme questa StraCarmagnola di 6,5 km e siamo vicini a casa. Si parte e dopo un primo km veloce, rallento impostando un’andatura regolare, quando ancora a metà gara mantengo l’8^ posizione assoluta; non riesco nemmeno a voltarmi per la fatica, allora cerco di udire i passi di qualcuno ma nulla, anzi riesco negli ultimi 2 km a superare quel ragazzo molto più alto di me e guadagno una posizione, cosi verso la fine l’ansia di perdere ciò che con fatica ho guadagnato mi fa voltare per vedere come gareggiare, ma è tutto sotto controllo cosi mi rilasso terminando gli ultimi 200 metri con l’entrata nel parco della Vigna con pietrisco da calpestare a piedi nudi. All'arrivo in modo naturale una ragazza, forse dell’organizzazione vedendomi dice: ” Ma questo è da premiare!”, infatti, anche se non ero presente alle premiazioni mi cercavano per il suddetto riconoscimento di correre a piedi scalzi.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.