CORRIPAVIA - 05.10.2014

Sarà dura correre dopo i 10 giorni di stop per via di uno strappo alla schiena e con solo 2 allenamenti fatti. Comunque tenterò di correre prendendo la gara come se fosse un allenamento, anche se quando sentirò lo sparò darò sempre tutto me stesso. Un percorso molto impegnativo, sia perchè il percorso ha delle salite e perchè molti tratti sono pavimentati con le lose e san pietrini, infatti, per me che corro a piedi nudi la difficoltà e maggiore. Dai primi metri ho sempre alla vista i palloncini del passo dei 4:15 che riesco a prenderli solo a fine gara, quando nell'ultimo km ho la possibilità di superarli, concludendo meglio dei miei pronostici iniziali. Ora sono ottimista e fiducioso anche per la maratona di Venezia che si terrà a fine mese.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione