Maratonina del vino, città di Marsala - 01.12.2013

Le sorprese in meridione non finiscono mai e iniziano ancora prima della gara, infatti, ad aspettarmi in aeroporto di Trapani ci sono tre ragazzi che mi accompagnano in un locale per cena aspettando pazientemente la mia tardiva cena e poi in camera dove mi indicano l’alloggiamento notturno. Ecco la piovosa domenica, al ritiro pettorale conosco i membri organizzativi tra cui Piero dove mi accolgono nei migliori dei modi sotto ogni punto di vista per senso di umanità, cordialità, disponibilità ed estrema educazione mai vista prima. La gara è pronta siamo ai nastri di partenza e dopo la partenza degli handbikers arriva il nostro turno sotto la tantissima pioggia. Un primo dei tre giri molto veloce nonostante le tante pozzanghere dove gli atleti facendo zig o zag cercavano di evitarle, mentre io ignaro e forte della mia corsa a piedi nudi con sicurezza le superavo senza deviazioni con un senso di potere interno che provavo ad ogni ostacolo. La pioggia scoraggia il pubblico, ma quello presente al mio passaggio nel centro, quando chiedevo aiuto morale loro rispondevano in modo rumoroso con applausi e riconoscimenti verbali. Alla fine del secondo giro mi accorgo se riesco a mantenere questo passo per gli ultimi sette km posso realizzare un record personale e la fine del brutto tempo mi aiuta a realizzarlo concludendo con una media di 3:55 minuti al km. Un PB che passa da nord a sud. E stata un’organizzazione impeccabile anche come numeri di partenti, che considerandola prima edizione ha superato gli 800 iscritti provenienti da molti posti d’Italia e molti del nord. A fine manifestazione dopo le premiazioni e un particolare riconoscimento anche per la mia presenza e particolarità della mia corsa estrema, io Piero e la sua simpaticissima moglie pranziamo anche in compagnia di altri atleti, dove alla fine, in partenza ognuno per le proprie case, un ragazzo simpaticamente vuole fare uno scambio di una scarpa in forma di ricordo. Prima di accompagnarmi in aeroporto Piero svolge un giro turistico in macchina facendomi visitare e descrivendo i posti più belli della città di Marsala. Arrivati in aeroporto vado a ritirare un pacco regalo già preparato nei giorni precedenti dagli organizzatori della gara: un regalo che mi commuove come citavo all’inizio per la loro umanità e altruismo che i meridionali riescono ad esternare.

Ciao, Anch'io non posso che

Ciao,
Anch'io non posso che esprimere il mio compiacimento. Non tanto per la scelta estrema della nudita' podistica ma per l'entusiasmo che hai profuso in gara. Quasi alla fine del primo giro mentre stavo per superarti, sorridendo e calciando l'acqua in mezzo al vallone quasi per raffreddare i piedi, mi hai detto che era una gara di nuoto ed io ti ho risposto che mancavano solo cuffia e occhialini... Simpatico

Ciao Fabio Bruccoleri, ti

Ciao Fabio Bruccoleri, ti ricordo con piacere. Comunque le gare più belle sono quelle con le difficoltà perchè le altre riescono a farle tutti. Mi piace da matti correre e lo sprigiono con piacere il mio entusiasmo. A presto e grazie per avermi scritto

bellissimo ricordo

Grande Francesco anche io ho partecipato a questa gara e' ti ho visto al secondo giro ero un po' piu' dietro di te ed ho visto come incitavi gli spettatori presenti,questo mi ha dato una grossissima carica infatti ho chiuso la gara in 1h23'45''record personale di questo anno,voglio fare i complimenti agli organizzatori della gara xche' so quello che ci vuole per organizzare una gara del genere,xche' anche io x parecchi anni ho fatto parte di uno staff organizzativo,aiutando gli organizzatori della mezza di terrasini che si organizza ogni anno la prima domenica del mese di maggio,quindi so i sacrifici che si fanno x la buona riuscita,comunque grazie x la tua presenza a Marsala e' stato bellissimo vederti gareggiare,a presto.

Ciao Giuseppe, complimenti

Ciao Giuseppe, complimenti per il tuo personale e grazie per avermi scritto. Quelli come te sono da ammirare perchè grazie a voi organizzatori noi possiamo divertirci in gara.

E'stato un piacere

E'stato un piacere condividere la scarpa con te. Sei un grande .E' bello che la nostra Italia viene rappresentata nel mondo con il nostro unico anticonformismo....ci rivedremo Italia Italia....Ciao Francesco

Quello scambio di singola

Quello scambio di singola scarpa rimarrà nei miei ricordi per sempre; indelebile nel tempo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione